Lingua yaka

Tra la Repubblica Centrafricana e la Repubblica del Congo, lungo i 1.120 km del fiume Ubangi (nella grafia fraconfona Oubangui), troviamo lo Yaka (o aka), una lingua bantu (un gruppo di lingue africane, che fanno parte della famiglia delle lingue niger-kordofaniane).

Parlata per lo più dal popolo pigmeo (gruppo etnico diffuso nell’Africa equatoriale, caratterizzato da una statura molto bassa, pelle scura, capelli crespi, naso schiacciato e il singolare cranio brachimorfo) degli Aka (Mbenga nomadi che vivono di caccia), correlati in qualche modo ai popoli baka (del Camerun, Congo e Gabon, che non parlano questa lingua). Come già detto, questi popoli pigmei sono conosciuti come Mbenga (Bambenga) o Binga (dispregiativo).

Gli Aka definiscono loro stessi Mraka (singolare) o Beka (plurale), ma anche per il nome del popolo e la lingua si hanno delle varianti (di seguito ne sono riportati alcuni esempi): Mò-AkaMoyakaBayakaYagaGbayakaBiakaYakwa. Ci sono ancora altre distinzioni per questo popolo, la famiglia occidentale è nota come Benzele (o Mbenzélé) e quella orientale come Sese (o Basese) e per ognuno è presente un diverso dialetto.

Curiosità

Yaka è anche il nome di una popolazione che secondo la tradizione orale, si crede che facessero parte, insieme ad altri popoli, dell’invasione del Regno del Congo (Kongo) che provenivano dall’Altopiano di Lunda nel XVI secolo. A lungo la cultura Yaka è stata nota solo per la lingua e l’agricoltura di questa regione.  La successiva creazione del Regno di Inbangala (1620) ha influenzato coloro che occupavano principalmente l’area del fiume Kwango (comprendeva sia Yaka sia Suku). 

In questo periodo, il Regno di Yaka era caratterizzato da gruppi etnici vari e di piccole dimensioni. A causa di un prepotente desiderio espansionistico verso nord-ovest e ad est, indebolirono la forza del loro regno, questo li portò a sottomersi ai Lunda. L’Impero Lunda-Chokwe crollò nel XIX secolo, permettendo così agli Yaka di guadagnare una parte della loro indipendenza.

Sidebar A

Finché il caffè è caldo (Toshikazu Kawaguchi)
23/ Aprile 2021
Un caffè dai toni rètro, intrappolato in una deliziosa sensazione di già vissuto, in un vicoletto di Tokyo. Toshikazu Kawaguchi presenta Finché il caffè è caldo come romanzo d'esordio e devo dire che...
View More
Libri
La nona casa (Leigh Bardugo)
19/ Aprile 2021
Ambienti ostili? Demoni? Creature misteriose e sette? Sì, con La nona casa siete nel posto giusto. Un tripudio di creature sovrannaturali che trascineranno Alex dai sobborghi comatosi di Los Angeles a...
View More
Libri
L'ombrello dell'Imperatore
19/ Aprile 2021
Un romanzo d'esordio che ci spalanca nuovi orizzonti. Così l'ha definito la Longanesi e così lo riporto a voi. L'ombrello dell'imperatore di Tommaso Scotti è la visione dettagliata di un Giappone intr...
View More
Libri
Crush (Crave book #2)
11/ Aprile 2021
È ancora bellissimo, ma adesso quella ferita è una ferita aperta. Una ferita che mi fa male.
Uscito il 6 aprile 2021, Crush è già diventato un idillio e una condanna....
View More
Libri
Fidanzati dell'inverno, la rivelazione di Dabos
07/ Luglio 2020
Sempre più innamorata e conquistata da un genere che nel corso dei miei 24 anni è riuscito a farmi riflettere più di un romanzo d'attualità è il fantasy. Non c'è niente di meglio di una buona storia a...
View More
Libri
Da Vinci, l'uomo dietro il genio
28/ Maggio 2019
L'artista, l'uomo che dell'innovazione, della teoria e dell'ingegno ne ha fatto la sua vita. Un'esistenza dedicata all'arte, alla scienza, alla visione del mondo, una visione riservata alla sua vista...
View More
Curiosità
Capire i giovani con l’ultimo romanzo di Raimo
18/ Marzo 2019
Ho avuto il piacere di conoscere lo scrittore romano Christian Raimo, recentemente diventato Assessore alla Cultura al Terzo Municipio di Roma. La prima volta che lo incontrai, era stanco e indos...
View More
Curiosità
GOBLIN
14/ Marzo 2019
l Dokkaebi è una creatura leggendaria e del foclore coreano, del tutto diversi dai gwisin (fantasmi), questo perché non sono anime di esseri umani defunti rimasti intrappolati in q...
View More
Curiosità
Letteratura vs Giovani (parte prima)
14/ Marzo 2019
La scrittura, così come le varie forme d’arte, vive e si sprigiona in se stessa con elegante disinteresse e allo stesso tempo con un coinvolgimento e una passione tali da rendersi conto del mondo, ric...
View More
Curiosità
Lingua yaka
14/ Marzo 2019
Tra la Repubblica Centrafricana e la Repubblica del Congo, lungo i 1.120 km del fiume Ubangi (nella grafia fraconfona Oubangui), troviamo lo Yaka (o aka), una lingua bantu (un gruppo di lin...
View More
Lingua